CHECK UP COMPLETO DELLA PISCINA: PERCHE’ FARLO E COSA COMPRENDE

Se hai una piscina, saprai sicuramente che fare un “controllino” periodicamente ti permetterà di iniziare la bella stagione in modo più sereno.

Quindi, sull’onda di queste belle giornate e del clima mite degli ultimi giorni, oggi ti parliamo proprio del check-up completo della piscina, di quali attività comprende e del motivo per cui conviene farlo.


COS’E’ IL CHECK UP DELLA PISCINA?

È una delle cose fondamentali da fare prima di aprire la piscina. Dopo i mesi invernali e un lungo periodo di inutilizzo, infatti, è bene controllare che tutte le componenti legate al funzionamento della vasca siano ancora in buone condizioni e ti permettano di affrontare i mesi estivi in modo più sicuro e sereno.

Pensaci: guideresti mai un’auto che è stata ferma per lunghissimo tempo senza prima aver controllato che tutto funzioni?

Per le piscine vale un po’ lo stesso discorso.


COSA COMPRENDE IL CHECK-UP DELLA PISCINA?

Di norma, un buon check-up comprende almeno 3 cose:


ANALISI DELL’IMPIANTO

Motore, filtro e tubature sono le prime cose da controllare, anche se il locale tecnico è stato realizzato a regola d’arte (a proposito, hai già letto il nostro approfondimento su questo argomento? Lo trovi qui)! Il freddo e le basse temperature, infatti, potrebbero aver danneggiato o compromesso il corretto funzionamento di una o più di queste componenti e una verifica eseguita con strumenti ad hoc ti consentirà di riparare o prevenire eventuali danni ben più gravi.

Nello specifico, si andrà a misurare il diametro dei tubi e quello del filtro e si verificherà che la pompa di circolazione “suoni” ancora bene, ma soprattutto funzioni in modo corretto, e in ultimo si controllerà la sabbia o altro materiale filtrante per valutarne una eventuale sostituzione.


ANALISI DELL’ACQUA

Per quanto tu sia stato attento nella procedura di chiusura della vasca e abbia utilizzato un telo di copertura invernale è molto probabile che i valori dell’acqua siano cambiati. La pioggia, il vento, in alcuni casi la neve, ma anche la vegetazione intorno alla piscina possono contribuire al degrado dell’acqua. Nella malaugurata ipotesi che la vasca si scopra, inoltre, potrebbe ripartire la produzione di micro-organismi e alghe compromettendo la qualità dell’acqua e il suo grado di balneabilità.

Ecco perché un’altra attività fondamentale da fare durante il check-up della piscina è l’analisi dell’acqua a 9 parametri effettuata con appositi macchinari e strumenti.


REPORT DI VALUTAZIONE

Dopo aver eseguito le analisi e tutti i controlli necessari è giunto il momento di “tirare le fila”.

Avere un report dettagliato rappresenta un grande vantaggio: ti permette di agire in modo ottimale durante le fasi di manutenzione ordinaria, di capire come risolvere eventuali problematiche insorte, se è necessaria la sostituzione di alcune componenti legate al buon funzionamento dell’impianto e quali prodotti chimici utilizzare (e in quali quantità) per ristabilire i valori dell’acqua.


IN CONCLUSIONE…

Se sei arrivato fin qui avrai sicuramente compreso il motivo per cui effettuare un controllo e delle verifiche sia di fondamentale importanza e perché risultano indispensabili, oltre che l’esperienza, anche strumenti e macchinari specifici.

Affidarsi a professionisti del settore quindi potrebbe rivelarsi una saggia decisione! ;-)

Preparati fin da ora a goderti un’estate a bordo vasca senza pensieri e prenota un check-up completo della tua piscina.

Copyright © 2023 Vannini Aqua & Pool S.r.l. - P.Iva 02814791204
Company Info | Privacy policy | Cookie policy | Preferenze Cookie