Ossigeno granulare: l'alternativa al cloro in piscina

La maggior parte delle piscine private , e la quasi totalità delle pubbliche che lo prevedono per legge salvo deroghe, viene trattata chimicamente con il cloro. Il cloro infatti ha un elevato potere di disinfezione anche con tempi di contatto relativamente brevi ed agisce su di un largo spettro di batteri. E'  per questo motivo che si tende a preferire questo prodotto per sterilizzare l'acqua. Buona alternativa al cloro, per quanto riguarda le piscine private, può essere l'utilizzo dell'ossigeno granulare. Questo prodotto infatti ha un elevato potere disinfettante, quasi pari a quello del cloro, mantiene un'elevata brillantezza dell'acqua, ha un valore del PH basso ,quindi aiuta a controllare l'acidità dell'acqua limitando l'utilizzo del riduttore, e soprattutto evita di avere quel classico odore di "acqua di piscina". Si aggiunge direttamente in vasca, avendolo preventivamente sciolto con acqua di piscina in un secchio a parte,  e si verifica il valore con analizzatore specifico. Ulteriore vantaggio nell'utilizzo dell'ossigeno granulare è che è meno fastidioso per le mucose , per le pelli sensibili e per gli occhi cosa molto importante soprattutto se la vasca è frequentata anche da bambini. 

                                                        Ossigeno granulare


Nelle piscine medio-piccole e con accesso ridotto si può utilizzare il solo granulare, nelle vasche più grandi o con accessi "consistenti" è  consigliato avere anche un piccolo dosaggio di cloro, in funzione della dimensione della vasca, generalmente ottenuto usando pastiglie di tricloro e lento scioglimento. In ultima analisi l'uso dell'ossigeno granulare è di aiuto anche nel conservare la qualità dell'acqua della piscina. In caso di utilizzo di ossigeno granulare il valore dell'acido cianurico è infatti ridotto al minimo.

Copyright © 2020 Vannini Aqua & Pool S.n.c. - P.Iva 02814791204
Company Info | Privacy policy | Cookie policy

OrangePix - Web Agency a Biella