Quando posso riaprire la mia Piscina

 Telo di copertura Invernale   

Piscina coperta per l'inverno


E' più che comprensibile che vedere la propria Piscina così, coperta dal telo invernale, piaccia poco, e di conseguenza si voglia "scoprire" il più presto possibile. Bene. Quando posso riaprire la mia piscina? Domanda che ci viene spesso fatta dai nostri clienti. Come per altre cose inerenti la piscina, non esiste una regola precisa. E' una cosa, ovviamente personale. Alcuni nostri clienti non la chiudono nemmeno. Chi ha la vasca nelle immediate vicinanze della casa per esempio, la lascia sempre aperta riducendo le ore di filtrazione ed anche l'aggiunta di prodotti chimici. Quando la temperatura dell'acqua scende al di sotto dei 18°C la proliferazione di alghe e quasi inesistente. Chiarito quindi che è anche un decisione personale oggi volevamo fornirvi alcuni consigli sui tempi e modi dell'apertura piscina in funzione della temperatura. Di seguito quattro motivi inerenti all'acqua:

La Temperatura. Uno dei fattori, forse il più importante, per capire quando è ora di aprire la piscina è proprio questo. Quando la temperatura dell'aria è stabilmente sopra i 20°C  ( almeno durante il giorno) e le giornate sono ricche di raggi solari la vasca è pronta per essere scoperta. L'aumento della temperatura, unito al tempo trascorso dalla data di esecuzione del trattamento di chiusura, determinano il momento giusto per aprire. Anche perché l'acqua che è a diretto contatto con il telo di copertura si scalda molto velocemente e può dar inizio alla proliferazione di alghe e funghi. 

Il Tempo. Inteso come mesi trascorsi dalla chiusura. Un trattamento invernale, anche se fatto al meglio, più di 6/8 mesi non dura. Questo tempo può anche ridursi se il meteo è mite. Inverni poco rigidi, tipo quello appena concluso, mantengono una temperatura più elevata dell'acqua, riducendo la "forza" del trattamento invernale. 

Acqua verde. Orrore! All'apertura della piscina l'acqua è verde! Può succedere. I motivi possono essere vari: Piscina coperta con già un inizio di proliferazione di alghe, valori dell'acqua non corretti, piscina che si è scoperta (anche per pochi giorni) durante l'inverno ecc. Aprire la piscina "in tempo" lascia tutto...il tempo per sistemarla. Si ha la possibilità di effettuare un trattamento shock con i prodotti chimici e riportare in condizioni ottimali l'acqua della vasca. Oppure si può scegliere di sostituire l'acqua. 

Trattamento shock. Come per la chiusura , anche per l'apertura è fondamentale fare un trattamento d'urto. Sistemare il valore del PH ed effettuare una superclorazione. Una volta effettuato il trattamento iniziale è bene considerare che è vietato fare il bagno fino a che i valori di Cloro e PH non sono rientrati all'interno dei parametri standard ( 1 ppm di Cloro e 6,8/7,2 di PH). 




Piscina Verde

 Foto piscia con acqua verde

Ora vediamo anche tre motivi relativi ai componenti:

  • Pulizia. Una volta scoperta la vasca due sono le cose da pulire. Il telo invernale e la piscina stessa. Il telo invernale deve essere steso, in un luogo abbastanza ampio da contenerlo aperto, e lavato. Solitamente si possono usare prodotti neutri o leggermente acidi ed una idro-pulitrice (magari dotata di spazzola rotante). E' bene rimuovere tutti i detriti, foglie, insetti, larve di zanzare ecc. E' necessario "pulire" anche la parte che era a contatto con l'acqua della piscina. Anche se il telo è un prodotto da piscina, il contatto prolungato con acqua con almeno 3,5 ppm di cloro alla lunga può provocare danni. E' perciò vivamente consigliato lavarlo. Una volta asciutto deve essere piegato e riposto in luogo asciutto e lontano da topi. Esatto i topi. Ai topi piace davvero molto "mangiare" i teli di plastica!!! P.S. Vietato mettere talco o altre polveri strane. L'umidità naturalmente presente nell'aria si "impasterebbe" con il talco creando una sorta di colla difficile da rimuovere. La piscina potrebbe presentare una "polverosità" sul fondo dovuta alla precipitazione di tutto ciò che era sospeso nell'acqua e che, una volta fermato l'impianto, è precipitato sul fondo. La prima pulizia si può effettuare prima del trattamento shock, manualmente o con  l'aiuto del nostro amico robot pulitore.
  • Montaggio impianto filtrazione. La pompa di filtrazione prima dell'inverno è stata smontata, lavata, lubrificata e riposta in un luogo asciutto. Ciò a volte non basta. Partire per "tempo" è utile per scongiurare problemi futuri sulla pompa o anche sul filtro.
  • Montaggio Accessori esterni. Il consiglio, in fase di chiusura, è quello di "riporre" tutti gli accessori della piscina in un luogo riparato. Ecco che ora è il momento di riposizionarli al loro posto.



 Doccia solare   

Doccia solare happy five


Bene. Ora la vostra piscina è aperta, il telo invernale lavato e riposto "al sicuro" la pompa....pompa e il filtro filtra. Ci sono anche gli accessori, doccia, trampolino, lettini ecc. tutti al loro posto...quindi non vi resta che godervi un'altra stagione!!! Buoni bagni!  

By Massimo Fava Per Vannini Aqua & Pool snc

Copyright © 2020 Vannini Aqua & Pool S.n.c. - P.Iva 02814791204
Company Info | Privacy policy | Cookie policy

OrangePix - Web Agency a Biella