Soluzione per l'acqua verde in piscina

Ci siamo! Quest'anno è finalmente arrivata l'estate......ed ecco che i classici problemi legati all'aumento della temperatura si ripresentano. Molte sono le telefonate che fanno più o meno così: "Aiuto mi è diventata l'acqua verde!



 Acqua Verde in Piscina 

                                                                Aumento temperatura acqua


Tutto ciò è abbastanza normale. L'aumento della temperatura dell'acqua, la piscina nella foto era coperta con il telo estivo e l'acqua era a 34 °C, causa un consumo maggiore di prodotto chimico per mantenere l'acqua in buono stato. Nel caso specifico Il controllo era stato fatto soltanto 4 giorni prima! In questi 4 giorni però la Piscina è stata usata più volte al giorno, considerate che è comunque una piscina privata, e tutte le volte che non era utilizzata veniva coperta con il telo. Questo ha fatto si che vi sia stato un "forte inquinamento umano" ed un aumento considerevole della temperatura. Tutto senza aggiungere controlli e prodotti per la disinfezione dell'acqua. Come si vede dalla foto, sono bastati pochi giorni per far degradare fortemente l'acqua. Una volta che il Cloro ha esaurito la sua azione le alghe hanno campo libero. Il Cloro oltre che "lottare" contro l'inquinamento umano deve anche fronteggiare i raggi UV. I raggi del sole hanno la capacità di rompere i legami del cloro e rendere vano il suo lavoro. Un'aiuto può essere dato dall'uso di Cloro isocianurato , solitamente usato nelle piscina all'aperto, in luogo dell'ipoclorito. Un aiuto, ma nemmeno l'isocianurato fa miracoli!!



 Piscina Verde 

                                                                Foto piscia con acqua verde


Se, per una piscina privata, posso permettermi di fare i controlli anche una volta alla settimana, in casi di forte temperatura e utilizzo è fortemente consigliato intensificarli arrivando anche ad eseguirli una volta ogni giorno. A questo punto le soluzioni sono solo due: 1) Trattamento shockSi esegue un trattamento shock, come se fosse l'apertura, si effettuano frequenti contro lavaggi del filtro (se è a sabbia) oppure si pulisce molto spesso la cartuccia o la calza, si deve spazzolare in modo energico le pareti ed il fondo della vasca ed infine, ma non meno importante, si controlla che il valore del PH sia costante e il valore del CL resti alto fino a quando l'acqua non schiarisce. 2) Svuotare la piscina. Svuotare la piscina è consigliabile se la piscina è piccola o se se è necessario poterla utilizzare velocemente. Considerate che una volta fatto il trattamento shock ci vorranno circa 3/5 gg perché l'acqua torni bella e sopratutto balneabile. Nel caso specifico è stata svuotata avendo cura di spazzolare immediatamente tutte le alghe attaccate alle pareti e sul fondo. Se non fosse stato fatto così , anche un'ora sotto al sole senza acqua avrebbe "cotto" l'alga sul telo. Rendendo molto più difficile rimuoverla. Diffidate di magie varie. NON ESISTONO. Se il caldo aumenta e usate , come ovvio, di più la piscina, dovete intensificare i controlli, i dosaggi e meglio anche i lavaggi del filtro per mantenerlo sempre al massimo dell'efficienza e ricambiare anche un po d'acqua.

By Massimo Fava Per Vannini Aqua & Pool  

Copyright © 2020 Vannini Aqua & Pool S.n.c. - P.Iva 02814791204
Company Info | Privacy policy | Cookie policy

OrangePix - Web Agency a Biella